Sostegno psicologico: l'aiuto sùbito - Studio Carosso Psicologia Torino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Servizi
Aiuto nelle crisi
Il SOSTEGNO PSICOLOGICO consiste in una serie di incontri con il professionista, finalizzati a potenziare le risorse emotive, razionali e relazionali del cliente.
Si tratta di un percorso più lungo e articolato della consulenza e richiede almeno una decina di sedute per ciclo, solitamente a cadenza settimanale.
I momenti di ascolto e riflessione si alternano a quelli dialogici e propositivi, in una dinamica in cui lo psicologo non si limita ad ascoltare, ma è anzi attivo promotore del cambiamento.
Tra le tecniche impiegate nel sostegno psicologico vi sono:
- Problem Solving, attività volta a identificare, definire e contestualizzare i problemi, analizzarli e scomporli, se possibile, in  componenti più elementari, stabilire strategie di affrontamento alternative, sperimentarle, valutarne l'efficacia e utilizzarne i risultati per perfezionare le tecniche fino alla soluzione.
- Empowement, serie di interventi su motivazione, autopercezione, autoefficacia e monitoraggio dei contesti, tesi ad ampliare le prospettive, sviluppare nuove competenze e implementare quelle acquisite.
- Coaching, modalità di conduzione e accompagnamento all'inserimento nella vita pratica delle acquisizioni realizzate nello Studio del terapeuta, in una sorta di allenamento e rinforzo che utilizza feed-back reali e fissa i risultati, costituendo così il coronamento dell'intera serie di presidi dispiegati.

Il Sostegno Psicologico, una metodica efficace, ma non invasisa, è indicato anche per il trattamento di soggetti la cui struttura psicologica non è adatta ad affrontare una vera e propria psicoterapia, come i pazienti affetti da schizofrenia o da altre psicosi.
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu