Sindromi ossessivo-compulsive e fobiche - Studio Carosso Psicologia Torino

Vai ai contenuti

Menu principale:

Aree di Intervento
Le COMPULSIONI sono atti o pensieri stereotipati e ripetitivi che risultano impossibili da eliminare.

Vengono messe in atto per scongiurare le OSSESSIONI che affliggono il soggetto o per adempiere a precisi rituali autoimposti.

Le ossessioni sono pensieri o impulsi intrusivi che causano ansia marcata.
Un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto
Un tipico esempio dell'iterazione ossessivo-compulsiva è dato dalla sensazione di non avere chiuso la porta di casa (o la manopola del gas) che induce a ritornare sui propri passi (o ad alzarsi dal letto) per controllare: questo loop si ripropone molteplici volte, ma non vi è verifica che valga a tranquillizzare.
La fobia causa paura immotivata o esagerata
Nelle FOBIE la persona prova angoscia in seguito all'esposizione a specifiche situazioni o oggetti.

Ricorre a reazioni di evitamento degli stessi o, se impossibile, manifesta accessi di ansia o panico.

Spesso i disturbi ossessivo-compulsivi e fobici risultano strutturati e permanenti. Il trattamento richiede lo studio della personalità del paziente, per individuarne il conflitto sottostante, controllato concentrando l'ansia su di un bersaglio plausibile ed evitabile.

A volte conviene limitarsi a ridimensionare i sintomi, piuttosto che scompensare una struttura di personalità intrinsecamente fragile.
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu